Lo zio d’America

“Lo zio d’America”

12 dicembre, ore 17.30, presso la biblioteca Primo Levi, via Ruggero Leoncavallo, 17

Procede la raccolta di film di famiglia a Torino e nell’area metropolitana.

L’appuntamento settimanale di presentazione del progetto e di raccolta dei film di famiglia si è rivelato un modo per scoprire luoghi insoliti della città. Il 12 dicembre alle ore 17.30 sarà la volta della biblioteca civica Primo Levi di via Leoncavallo, 17.

La proiezione sarà dedicata al tema dell’immigrazione.

Rivedremo insieme i momenti di festa delle famiglie immigrate: matrimoni, battesimi o semplici momenti di svago che diventano un modo per rivivere e reinventare i momenti di festa del paese d’origine. Poi le vacanze nel paese natale e l’arrivo dell’immancabile zio d’America al porto di Genova.

La biblioteca occupa due piani dell’ex fabbrica CEAT, edificata negli anni precedenti il secondo conflitto mondiale, che sino alla fine degli anni ’70 ha prodotto pneumatici. La zona è quella di Barriera di Milano, Il quartiere si caratterizza per la grande varietà della provenienza dei suoi residenti. I cittadini di recente immigrazione si sono aggiunti ai piemontesi provenienti dalle campagne e trasferitisi in città ai primi del ‘900,  agli immigrati istriani e veneti, giunti nel Dopoguerra, e ai lavoratori meridionali saliti verso le fabbriche del nord negli anni ’60 e ’70, durante i quali la Barriera ha visto la sua maggiore espansione demografica e produttiva.

Oggi Barriera di Milano ha perso molto della sua importanza strategica e industriale: gran parte dei capannoni industriali e delle  boite sono stati abbattuti o riconvertiti. Sono sorti nuovi complessi residenziali,  ma il quartiere non ha perso il suo carattere popolare e la sua tradizionale vivacità, che ogni giorno si esprime nei quattro mercati  rionali, lungo i corsi, nelle piazze e nelle aree verdi.

L’accesso alla biblioteca è posto al secondo piano.

Ti invitiamo a portare i tuoi vecchi filmati in 8mm, 9,5mm, 16mm e Super8. Il materiale verrà riversato gratuitamente e te ne sarà restituita una copia in versione digitale ad alta qualità.